Titolo

Perché si dicono tante sciocchezze nel dibattito economico in Italia

1 commento (espandi tutti)

l'incessante lavorìo di rilevazione, confronto, elaborazione dei prezzi della pasta viene svolto dai produttori e distributori della stessa. la signora di mezza età può stirarsi du' camicie in più (oppure lustrarsi la bici da corsa: le signore di mezza età non son più quelle di una volta, il mercato efficente ha giovato loro parecchio).

una volta che il maschio di casa "che si occupa di politica" ha dato mandato ai suoi rappresentanti di combattere le barriere d'accesso al mercato, cioè licenze commerciali, libertà di prezzi e di comunicazione, monopoili o cartelli di produttori, in una parole la concorrenza, la signora può stare serena. non è necessario, in un settore passabilmente concorrenziale, fare gare d'appalto ogni volta, il buon prezzo secondo le mie preferenze mi viene servito subito. e il direttore commerciale che ha sbagliato di un centesimo, perde il posto. bello, vero?

per pasta e mutande, funziona benissimo. con carrozzieri e dentisti, magari meno; con l'acqua del sindaco, non mi far parlare.