Titolo

La morale del caso Mastella ...

1 commento (espandi tutti)

Credo che il problema sta molto nell'italiano e nel sentirsi italiano. L'Italia e' formata da tanti piccoli feudi: i comuni. Ogni comune ha un vassallo che protegge quasi la meta' del comune. All'italiano poco importa Prodi o Berlusconi, ma molto il sindaco, il vicesindaco, il presidente della regione ecc.

Sono questi che arrivano alle masse, ai piccoli centri, che raccolgono voti e promettono.

Quindi il problema e' che prima dovremmo avere una patria unica e un senso di italianita' unico. Cosa che credo in Italia non esiste, basta vedere come il dialetto sia rimasto dopo 100 ani di unione e senza nessuna protezione, no perche' si debba paerdere, ma perche' ci faccia capire come l'integrazione non sia mai avvenuta. Ognuno pensa al suo piccolo orticello. Saltano fuori nuovi partiti che dicono: "Alcune valutazioni le abbiamo fatte. Di percentuali non parlo, ma
siamo certi che sia un'area consistente. Sicuramente può andare oltre
il 4%" (nuovo partito Cosa Bianca, forse).

La Casta e' come una pianta, tagliata la testa torna a rinascere, bisogna togliere le radici, ma questo puo' solo avvenire con una rivoluzione culturale e questo richiede anni e un vaticano lontano.