Titolo

Tasse, maledette tasse

2 commenti (espandi tutti)

Banalmente, il grafico 2 d A&T puo' essere ricavato facilmente dal grafico 1. Altro non è se non il reddito disponibile delle famiglie in rapporto al reddito disponibile nazionale. Lo potrei trovare anche io, basta dividire (più o meno) la linea blu del mio grafico per i valori della linea rossa e moltiplicare per 100. e' quindi chiaro che non ci voglia un PhD!

A&T concludono che tutto quello che la differenza tra reddito disponibile nazionale e quello delle famiglie è peso dello Stato, tassazione. Come vedi dal mio grafico non è solo quello (la linea verde te lo dimostra). Roughly, dei 10 punti percentuali 6 sono minori interessi, 3 maggiori imposte.

Mi fa piacere che gli autori conoscessero già questi dati. Il fatto che gli interessi calino dal 97 non cambia i risultati.

Riguardo alla decenza e alla vergogna, non so che dire. Nel fine settimana seguiro' il tuo consiglio (di cui ti ringrazio) e se trovo del tempo cerchero' di vergognarmi un po'.

Saluti

Marco

Sai come li chiamano quelli come te nelle aule dei seminari che frequento? Bad losers ...

RILEGGITI quanto hai scritto ed ho scritto, inala profondamente per una decina di volte, trova qualche collega alla Commissione che capisca le identità contabili ed il concetto di "ceteris paribus", parlaci, riflettici sopra per una settimana, poi torna e vediamo se questa volta l'esame lo passi. Per ora, sei al voto-minimo-di-Roberto: C---

Fine delle trasmissioni, per almeno una settimana.

P.S. Ora non ritornare a spiegarmi che sono un grande arrogante, cercando di girarla e magari facendo la vittima. Non è colpa mia se non sai la contabilità nazionale e non ti ho ordinato io di venire a spiegare ad A&T che hanno sbagliato ragionamento, mentre invece l'han fatto giusto. Nel mio dizionario, arroganti sono quelli che parlano a vanvera, criticando gli altri senza neanche rendersi conto di dire cose erronee. Chi critica a ragion veduta non è arrogante: è una persona che sa di cosa parla.

P.P.S. Oh, guarda guarda ... mi sono appena accorto che c'è n'è un altro, due commenti più sopra, che fa la stessa cosa. Viene, fra critiche a vanvera senza sapere di cosa parla e confondendo fischi con fiaschi (che confonda anche quacks con quarks?) concludendo il tutto con la pedante lezioncina pro-tasse. Ma sono tutti così "scarsamente competenti della materia" quelli che amano le tasse alte e lo spreco pubblico? Correlazione significativa, no?