Titolo

Il voto utile (2): tutto il voto utile, regione per regione.

2 commenti (espandi tutti)

A dir la verità per la Campania la mia conclusione era che "senza sondaggi regionali è difficile dire alcunché". È perfettamente possibile che la liquefazione dell'UDEUR favorisca il PdL (ma anche il PD, no?). Io, semplicemente, osservo che con un partito del 5,2% che scompare qualunque conclusione basata su uniform national swing è azzardata. Aggiungo che guarderei con scetticismo anche i sondaggi regionali, qualora ci fossero, sia in Campania sia in altre regioni dove il voto clientelare è importante. Chi vota per ragioni clientelari spesso non ha voglia di dire pubblicamente cosa fa e a volte non lo sa veramente fino a pochi giorni prima del voto, quando riceve le opportune indicazioni. Il margine di errore in questi casi è quindi assai più alto del solito.

Sicuramente, non possiamo immaginare dove andrà effettivamente il 5% dell'udeur e nemmeno fare previsioni affidabili in una regione come la Campania.

Le mie affermazioni nascono solamente dalla osservazione dello sviluppo della campagna elettorale a livello locale dove molti esponenti politici ex udeur sono passati chi al Pd e chi al Udc, e sommando al fatto che con De Mita all'Udc se ne sono andati anche parecchi politici ex margherita immagino che l'udc prenda parecchi voti in più rispetto alla passata elezione. 

Ma questi sono ragionamenti che non hanno fondamento o pretesa di metodo.