Titolo

Elezioni 2008: commenti nFA in tempo reale

2 commenti (espandi tutti)

Al di là di quanto si possa legittimamente pensare in merito alle innumerevoli pecche dei due principali leaders, il risultato importante sembra essere l'uscita dal parlamento di curiosi personaggi che ancora si richiamano al marxismo o che hanno come unica proposta un fideistico, ignorante, anacronistico  fanatismo ambientalista.

Mi pare evidente che, se la cosa sarà confermata dai risultati definitivi, costituirà un avvicinamento alla modernità del mondo occidentale.

Riguardo alla lega, concordo pienamente sul fatto che sia un voto di "sfinimento" che il nord-italia ha dato per rimarcare la distanza dalla monnezza napoletana e dai cannoli di Cuffaro: a prescindere dalla pochezza della proposta programmatica leghista e dall'impresentabilità culturale di molti candidati (cosa, però, comune a tutte le formazioni ed in alcuni casi accompagnata anche dall'impresentabilità morale), credo che la situazione possa essere sfruttata per dare una spinta verso quell'Europa che le regioni settentrionali sentono propria, anzichè viverla - come dice Riccardo Illy - come una mera collocazione geografica.

La storia - o, magari, anche la cronaca - s'incaricherà di smentire il mio ottimismo ma, per ora, lasciatemi coltivare qualche speranza. 

Da esame di piccolo campione privato, credo che la Lega si sia buscata un sacco di voti di AN.