Titolo

Elezioni 2008: commenti nFA in tempo reale

7 commenti (espandi tutti)

In realtà il PD ha migliorato di un 2-3% rispetto al 2006, come ha migliorato Di Pietro.  La buona notizia di queste elezioni mi sembra stia nel fatto che la gente si sia resa conto che la "zavorra" del governo Prodi stava a sinistra (non che i moderati non ci abbiano messo del loro, sia chiaro!).

Esilaranti Turigliatto&C., che danno tutta la colpa della sconfitta al già abbastanza malmesso Bertinotti.

Concordo con Michele per quanto riguarda AN: Fini a mio avviso si è suicidato politicamente, ora la sua unica chance è giocarsela alla morte con formigoni o qualche altro forzista per ereditare il logo pdl quando BS si leverà di torno (btw....chi scomparirà prima secondo voi, lui, mike bongiorno o pippo baudo? Non avrei mai immaginato che tutti gli showmen fossero cosi longevi) 

In realtà il PD ha migliorato di un 2-3% rispetto al 2006, come ha migliorato Di Pietro.


Su che base di che dati/confronti arrivi a questa conclusione? Di Pietro ha migliorato, ma non il PD!!! Alla camera la coalizione di Prodi prendeva il 49.8 nel 2006. Ora se sommo generosamente tutto cio' che trovo da IdV+PD alla sinistra piu' folle, arrivo se va bene al 45%.

Dal Corriere online

Camera 2008: PD 33, IdV 4,7 vs Camera 2006: Ulivo 31, RnP 2, IdV 2

Senato 2008: PD 34, IdV 4 vs. Senato 2006: DS 17, Margherita 10, IdV 2,8, RnP 2,5

Insomma, il PD ha grosso modo tenuto i "suoi" elettori, probabilmente ne ha rubati qualcuno a Casini. La debacle della parte sinistra della vecchia coalizione di governo è spiegata credo in parte dal 3% di astensionismo in piu', in parte da....boh? 

Ma ti sembra maniera di fare i conti? Come on, ragazzi, come on!

La nuova teoria ora è che la sinistra ed il PD hanno perso perché i compagni si sono astenuti a causa della mancanza di falce e martello nel simbolo?

Omadonninasantaeverginedelbambingesuedituttigliangelidellaporziuncola! Ma allora è proprio vero che gli dei quando vogliono perderli gli fanno quella famosa cosa  ...

La coalizione di Prodi aveva il 49.8 % nel 2006. Ora le componenti di quella coalizione fanno il 45% a farla grande. PUNTO, FINE, A CAPO! 

 

si Michele, però come si arrivava a quel 49,8%?

Ulivo + Rosa nel pugno facevano 33,9%, e quindi mi pare che più o meno siamo lì.

Il tracollo è stato tutto nella sinistra radicale. E poi, c'erano più partiti schierati con Prodi di quanti ce ne sono oggi dal PD verso sinistra.

 

Beh Michele, certo che c'era la coalizione di Prodi, ma se ci sono i voti dei singoli partiti perchè non usarli? Dal momento che il PD è il risultato della fusione di DS e Margherita, non mi sembra una bestemmia confrontare i voti del PD con i voti dei due defunti partiti.

Sulla questione di falce e martello, attento a non sottovalutare gli elettori di sinistra di questo Paese: secondo me qualcuno che non ha votato SA perchè "non troppo a sinistra" e di conseguenza si è astenuto o ha votato Turigliatto c'è davvero!

Una parte della spiegazione - non sembri strano - potrebbe esser data dal precedente risultato della sinistra estrema, che sopravvalutava il reale seguito nel paese, avendo ricevuto anche voti conferiti sulla base di un atteggiamento di protesta che oggi, forse, si è ritirato sull'Aventino dell'astensionismo, avendo sperimentato una forte delusione dall'(in)azione del governo Prodi.

A mio parere, però, al nord (dove un'alternativa portatrice di istanze territoriali era disponibile), l'insoddisfazione ha premiato la Lega e non mi sentirei neppure di escludere un - apparentemente improbabile - travaso di alcuni voti su tale direttrice.