Titolo

Elezioni 2008: commenti nFA in tempo reale

1 commento (espandi tutti)

Lega e SA

Astaroth 15/4/2008 - 01:18

Tutti indicano come gli elementi più rilevanti di questo voto siano l'enorme consenso raccolto dalla Lega e il crollo della Sinistra Arcobaleno.

Naturalmente ci sono motivi che spiegano ognuno dei due fenomeni, di alcuni si è già parlato qua, di altri si parlerà sicuramente poi. Mi chiedevo però se ci potesse essere una qualche relazione fra le due cose, visto che la crescita della Lega non ha visto un calo particolarmente considerevole di nessun altro avversario, eccetto SA.

L'idea che mi è venuta è in parte basata su osservazioni personali: il campione naturalmente non è per niente significativo, ma conosco un paio di persone che avevano votato Rifondazione e ora hanno votato Lega. Se noi consideriamo lo spettro politico italiano completamente definito sull'asse destra-sinistra, allora naturalmente la teoria non regge. Al massimo i voti SA sarebbero dovuti andare al PD, alcuni voti centristi del PD all'UDC e alcuni voti di destra dell'UDC alla Lega. Ma se vediamo la cosa in maniera più fluida, forse una possibilità c'è. Da un punto di vista politico i due partiti non c'entrano per niente, ma la sensazione "a pelle", che poi è quella che conta maggiormente in buona parte dell'elettorato, è che entrambi i partiti siano "anti-sistema", entrambi nel segno della discontinuità col passato. Insomma, penso che la Lega abbia potuto intercettare un certo voto di protesta, forse soprattutto giovanile, in uscita dalla SA. Può essere che questo fenomeno sia stato più marcato in Emilia e Liguria, dove la Lega è cresciuta molto partendo da una posizione decisamente marginale, e senza avere una forte presenza sul territorio.

D'altronde ricordo di aver già letto su un altro post proprio su questo blog che non tutti i voti della prima Lega potessero esser considerati "di destra"...