Titolo

Servizio traduzioni: l'intervista a Veltroni

2 commenti (espandi tutti)

Per quel che capisco io la presunta "rimonta del 10%" viene calcolata facendo la differenza tra il risultato elettorale e i sondaggi fatti nel periodo ottobre 2007-gennaio 2008. È una sciocchezza, visto che quei sondaggi venivano fatti senza elezioni in prospettiva; mi piacerebbe tra l'altro vedere quale era la percentuale di non-risposte. Francamente a me non interessa tanto un'autocritica della campagna elettorale. Mi interessa un'autocritica dell'esperienza di governo. Ma non ci conto affatto.

Eh, volendo si potrebbe partire anche dal 1994 con l'autocritica, dato che la classe dirigente è sempre la stessa e non mi pare ottenga risultati eccezionali,anzi.
Sai, non mi attendevo cotanto slancio dalla dirigenza Pd(benchè abbia vent'anni già sono abbastanza disilluso da questi qua) ma almeno ammettere che qualcosa si è sbagliata in campagna elettorale sarebbe un inizio. 

Se poi questi signori conoscessero cosa significa la parola autocritca probabilmente molti di loro se ne sarebbero andati da tempo.
Quando parlano del Governo Prodi sembra quasi che in quel governo c'erano solo rifo,verdi e il Pdci(che pure i loro danni hanno fatto), e poi sembra che il governo sia finito sul più bello che loro chissà quali riforme stessero per fare, ma quali riforme si fanno a due anni dall'inizio del governo? Quando cominciano tutte le scadenze elettorali? E poi con 2 senatori di vantaggio credevano davvero di governare per tutta la legislatura?(o ci fanno o ci sono due sono le cose...)
La cosa triste per me che politicamente mi sento vicino a quello schieramento (perciò ne sono molto critico) e li ho votati pure(!), ma solo perchè l'alternativa era votare un candidato francamente invotabile(a mio parere ovviamente).

Nota regionale. Veltroni promise prima delle elezioni un grande cambiamento in Campania e lo stesso bassolino promise di dimettersi e di andare ad elezioni nel 2009. Pare che non sarà più così. Se si partisse dalla Campania con l'autocritica?Si può parlare di cambiamento quando un partito non caccia a pedate uno dei "complici" di uno dei disastri più grossi della storia della Repubblica?