Titolo

La Paura e la Speranza

3 commenti (espandi tutti)

Pensare di fermare i movimenti migratori non è solo profondamente ingiusto ma anche inutile e dannoso. Questi movimenti sono  pressochè inarrestabili e opporvisi con muraglie servirà solamente a rendere più traumatico il momento in cui cederanno. E se anche fossimo abbastanza bravi da mantenerle in piedi, a lungo andare potrebbero diventare la nostra trappola il giorno in cui saremo noi a dover emigrare per necessità. ;)

Sono contrario a questo genere di fatalismo. I movimenti migratori sono molto difficili da contrastare ma vi sono diversi modi di governarli. Il sistema italiano fatto di immigrazione illegale, sanatorie, controlli risibili, tolleranza verso l'illegalita spicciola diffusa, intervallati da grida manzoniane quando succede qualcosa e fa comodo a qualcuno far finta di fare qualcosa, e' uno dei peggiori sistemi che si possano immaginare di gestire le migrazioni, ed e' anche profondamente sbagliato confondere la grave inefficienza dello Stato, e l' incompetenza dei suoi governanti e amministratori per un laissez faire benevolo e tollerante nei confronti di un fenomeno comunque inarrestabile. Come scrive L.Ricolfi il lassismo e l'incompetenza lungi dal favorire un'integrazione positiva hanno invece selezionato per l'immigrazione in Italia criminal i e immigrati con basse qualifiche, ponendo per di piu' ostacoli agli onesti e qualificati.

"... I movimenti migratori sono molto difficili da contrastare ma vi sono diversi modi di governarli."

Brao! Governare è la parolina magica :) Peccato che al di là delle buone intenzioni, più o meno in buona fede, nessuno trovi la volontà di farlo.