Titolo

Lettera aperta al PD (I)

1 commento (espandi tutti)

Eppure nessuno sa come tagliare la spesa pubblica.

E' un compito titanico ma mettendocisi d'impegno qualcosa si potrebbe ottenere.  Si potrebbe iniziare col blocco del turn-over e con una mobilita' vera degli statali (come c'e' in Germania) per coprire i settori scoperti col personale in esubero altrove: basta pensare ai 34 centralinisti assunti da Bassolino che ricevono 1 telefonata alla settimana, oppure ai 2-3000 spazzini sempre assunti da Bassolino che vengono pagati per non far nulla per mancanza di automezzi e/o di discariche. Si possono anche assegnare piu' risorse a scoprire i falsi invalidi, a bloccare le loro erogazioni e a recuperare le somme indebitamente percepite. Scoprire falsi ciechi che guidano e cosi' via e' facilissimo ma chissa' perche' li scoprono solo per caso. Ovviamente tutte queste misure sono impopolari presso gli interessati, ma non e' escluso che possano far guadagnare piu' voti di quanti ne sottraggano. Sicuramente non e' servito molto al PD e a  Bassolino fare queste assunzioni inutili e clientelari, non aumentare l'impegno contro i falsi invalidi, pagare i forestali calabresi, e cosi' via. Certo si tratta di misure che richiedono coraggio e anche intelligenza nell'applicazione pratica: sembra che queste qualita' non abbondino in entrambi gli schieramenti.