Titolo

La cultura occidentale e l'antropologia

2 commenti (espandi tutti)

Del fatto che l'unica ossessione degli antropologi è mostrare che economisti e politica scientist razionalisti sono dei fanatici reazionari colpevoli dei peggiori crimini contro l'umanità. La cosa più divertente, e in questo sono assolutamente analoghi ai sociologi, è che dicono di prodigarsi per favorire comprensione e armonia, ma poi il loro obiettivo è discriminare, in tutti i modi possibili, chi la pensa diversamente.

Esempio molto basilare. Prof. di Economia Politica o di Pol.Sci con un background razionalista: entra in aula e spiega come un modello permette di capire i meccanismi principali di funzionamento di una certa cosa (le elezioni, l'andamento della domanda, etc.).

Il prof. di Sociologia o di Antropologia fa l'opposto. Entra in aula e anticipa subito: "ci sono questi professori di Economia o di Scienze Politiche che vogliono disintegrare il pianeta per i loro luridi fini economici, bla bla bla bla." 

Teoria testata: confermata al 100%. Ho visto che fai antropologia: sei ancora in tempo per cambiare.

l'hai testata e ti sei fatto male? mi spiace molto.
che gli antropologi abbiano un'unica ossessione mi pare solo la tua ossessione.
i sociologi che discriminano? perchè non i sociologi nazi? in verità mi pare che tu non voglia e non sia nemmeno in grado di accettare un pensiero diverso dal tuo. forse non te ne rendi conto ma stai riproducendo all'inverso lo stereotipo che vai denunciando.