Titolo

La cultura occidentale e l'antropologia

1 commento (espandi tutti)

 

Smith dice che il governo deve svolgere solo quelle funzioni che il
privato non può portare a termine. Polizia, esercito e beni pubblici
fondamentali (stabilità moneta, difesa proprietà privata, etc.). Mi
sembra una garanzia contro l'esplosione delle funzioni statali e mi
pare valida ancora oggi. Il messaggio di Smith è chiaro: lo Stato deve
pensare ai suoi cittadini - period.

Lasciando stare cio' che dice Smith, gli "uomini rossi"
non stanno sulla luna, stanno in brasile (o in peru?). Quando Alberto
esorta la societa' occidentale ad andare a fare ciao con la manina son
sicuro che non sta parlando ne' di Silvio Berlusconi ne' di Bush. Smith
che dice? Lo Stato Brasiliano avrebbe il diritto di andare a
contattarli? O Magari gli deve portare prima le cartelle del fisco?

 

Se
lo Stato inizia pensare ai
cittadini degli altri Stati siamo fritti.

Ecco, vedi
perche' non im piace sentire parlare di "civilta occidentale"? Perche'
poi si finisce con questi assunti. Senza peraltro aggiungere che la
civilta' occidentale non esiste piu'. Gli americani sono diversissimi
dagli Italiani, gia' lo sapeva Alberto Sordi.