Titolo

La fila? No, grazie!

1 commento (espandi tutti)

La fila? No, grazie!

fly 12/9/2008 - 11:49

Leggo solo adesso.

Ha tutta la mia solidarietà. L'assuefazione mentale alla maleducazione è veramente la parte più degradante di una comunità che tale voglia essere. Concordo in pieno che la mancanza di rispetto ad una regola sociale è una mancanza di rispetto alla persone che è vittima di questa violazione. Anche io mi trovo ad affrontare situazione del genere e non riesco a trattenermi dal manifestare il mio dissenso. La reazione della persona (disadattato) che davanti alla polizia abbassa le orecchie e non solo fa finta di niente e l'immagine più fedele del tipo di gente che si incontra. La pubblica sanzione morale dovrebbe essere uno dei deterrenti più forti a questi comportamenti (a questo proposito a fine is not a price....se l'unico parcheggio vuoto è quello di un invalido la multa, ammesso e non concesso che venga elevata, non ripaga certo il disagio potenziale a chi subisce un torto. Nel suo caso il sovraprezzo del biglietto a bordo lo definirei più il costo di un servizio accessorio che una multa: pago la comodità di una cosa non proibita). La reazione dei presenti di fronte al fatto, probabilmente facevano finta di telefonare o contavano le monetine, è sconfortante quanto miope. Ad essere scavalcati erano anche loro e se non c'è coesione sul rispetto delle norme sul vivere comune allora non c'è proprio comunità: l'italia. Provate a non dare la precedenza o a passare la fila in paesi come germania svizzera o inghilterra anche la vecchietta più indifesa diventa un hooligan e di certo gli altri non si tirano indietro.

 

Solidarietà

Stefano