Titolo

Il mago e il nazista

5 commenti (espandi tutti)

La storia di Tremonti e' la storia di tanti che oscillano a seconda di come girano le cose. Tanti erano "fascisti di sinistra" prima della fine della guerra, subito dopo si scoprirono comunisti. Il vero cemento tra le due esperienze? L'antiamericanismo che al di la' degli elementi razionalizzanti (antimperialismo, ecc.) era ed e' roba di bassa lega.

Ora T. si riscopre statalista. Cavalca la tigre. Quando leggo affermazioni di T. del tipo "nel '29 non c'erano la Fed e la Bce" rimango di sasso. La Fed c'e' dal 1913. I dibattiti al suo interno prima della crisi del '29 sono di straordinario interesse. Ma lui non se sa niente. E' quindi anche troppo facile attaccarlo personalmente. Il problema vero purtroppo e' che c'e' una deriva che ha una dimensione sovranazionale. Ed e' difficile da arginare.

Dove ha detto Tremonti che nel 29 non c'era la FED? Non l'ho visto.

Qui , l'anno scorso, sempre allo stesso giornalista del Corriere. Questa , invece, é la puntata precedente

Dove ha detto Tremonti che nel 29 non c'era la FED? Non l'ho visto.

Allora non leggi i miei commenti... ;-)

Prima cosa che faccio, ogni mattina. E' la memoria che non regge piu' la miacontinua fervida attivita' intellettuale.