Titolo

Il mago e il nazista

1 commento (espandi tutti)

Non so come evidenziare una frase altrui.

Conosco l'espressione americana. Ma nessuno mi leva dalla testa che si sia giocato sul filo del rasoio  per colpire e contemporaneamente avere la possibilita' di salvarsi la faccia. Altrimenti non ci sarebbe stato bisogno di una precisazione del tipo di quella rilasciata da Obama. Io penso che ci sia, almeno nelle dichiarazioni a freddo, meno improvvisazione di quanto puo' apparire. C'e' poi stata la dichiarazione di Clinton di apprezzamento del duo di destra un po' strana se non la si inquadrata in questo contesto. Che poi la sinistra(e) abbia il vezzo dell'attacco personale e' un fatto assodato, e che non gli giovi e' altrettanto assodato.  Perche' lo facciano e' una questione ormai piu' da psichiatria che da analisi politica. Lo dico, da anni, senza alcuna soddisfazione.