Titolo

Una chiappa ciascuno

1 commento (espandi tutti)

L'ipocrisia sessuo- ed omofobica del pastore tedesco e dei suoi accoliti e' veramente ammirevole. Sono ossessionati dall'esistenza del sesso in generale e da quello omosessuale in particolare, la qual cosa segnala una sofferenza mentale profonda, una fobia forse non curabile ma certo medicalmente trattabile. E' psicanalismo troppo facile, ma non per questo erroneo, dedurre che tale sofferenza mentale sia probabilmente causata da traumatiche esperienze personali. Ah, i seminari vescovili, questi incubatori d'anime sante ...

Poveretti: se non facessero un grave danno all'umanita' con le loro parole e con i loro atti sarebbero da compatire. Alcune centinaia di vecchi signori omofobici, terrorizzati dal sesso e dai corpi sia propri che altrui, vivono in castita' forzata e forzosa (alleviata forse da un po' di colpevole onanismo immediatamente assolto dal padre confessore) per decenni, ed attorno a loro tutti che si espongono, che scopano, che si accoppiano. Persino i loro collaboratori piu' stretti lo fanno, a volte esplicitamente, a volte addirittura illegalmente, ed anche loro vorrebbero farlo talvolta, poveri vecchietti frustrati, ma non possono, e' peccato, e' peccato, si finisce all'inferno ad ardere per sempre nelle fiamme del peccato, del peccato ...