Titolo

Una chiappa ciascuno

2 commenti (espandi tutti)

Ossia, il signor Al Zaidi è stato informato e ha dato l'assenso a dirigire per un giorno, essendo legalmente responsabile di tutto ciò che vi si scrive, un giornale scritto in una lingua che, sospetto,  conosce in modo men che perfetto? Oppure quelli del Manifesto hanno sbattuto il nome in prima pagina così, senza manco informare lo spericolato lanciatore?

Segnalo anche questo post del Leonardo, sulla richiesta dei 50 euro. Si potrebbe intitolare ''Anche sul prezzo v'è poi da ridire, ben mi ricordo che pria di partire...'' e via cantando.

la questione si fa seria. non sarà il caso di fare un esposto alla magistratura? tra l'altro il lanciatore di scarpe ha attentato alla salute di un capo di stato. nominarlo direttore, seppur onorario, è un chiaro incitamento a future violenze, e non solo nei calzaturifici. non me ne intendo e non so se qui potrebbe configurarsi il reato di eversione dell'ordine democratico ma, a questo punto, penso proprio di si. quanto meno è evidente un chiaro invito alla devastazione ed al saccheggio in stile iracheno. sulla contraddizione tra il tirare le scarpe e i principi di pacifismo senza se e senza ma che il manifesto ha sottoscritto (quando? da vespa a porta a porta?) anche qui si potrebbe aprire un discorso che porterebbe senza colpo ferire al crollo delle obsolete ideologie (oltrechè totalitarie e sanguinarie) ottocentesche ed alle foibe. in definitiva un autogol clamoroso che non può essere comunque lasciato impunito.