Titolo

Una chiappa ciascuno

3 commenti (espandi tutti)

Vorrei solo chiedere a Valerio, Franco e Claudio se intendono bene l'implicazione logica delle loro, perlomeno roboanti, affermazioni. A volte ho l'impressione che no, che così non sia ...

Ossia, siete certi che la logica ed i principi che lì proponete li vorreste adottati da tutti, amici e nemici, worldwide? Avete provato a riflettere su che cosa implicherebbero?

Ma no, Michele, nessuna affermazione roboante per quanto mi riguarda ..... piuttosto quel relativismo che tanto non piace al pastore tedesco (del resto, a me notoriamente non piace lui ...... e siamo pari) e che, in questo caso, porta a chiedersi chi sia deputato - ed a quale titolo - a stabilire quali siano i limiti da porre ad entrambe - o, ancor più velleitariamente, ad una sola - le parti in causa.

Il tutto, dando per acquisito che entrambi i contendenti siano impegnati nella peggiore - e peraltro, storicamente, assai comune - delle attività umane e senza entrare nel complicatissimo ed estremamente opinabile merito dei torti e delle ragioni, ma solo rifiutando la logica irreale del bilancino per misurare l'ammissibilità di azioni di guerra, tutte indistintamente inaccettabili.

Ugh, ho detto ...... :-)

Michele, temo di essermi spiegato male. La logica delle mie "perlomeno roboanti" affermazioni :)) è la seguente:
1) il ricorso alla forza militare va valutato attentamente nella certezza che una volta che si mette mano alle armi si sa quando si inizia ma non quando si finisce;
2) strettamente connesso al punto 1, quando si mette mano alle armi quasi sempre ci sono morti civili;
3) l'uso della forza ha una sua logica specifica che bisogna conoscere.

Nel caso specifico di cui stiamo parlando i tre principi di cui sopra mi hanno spinto a sostenere questo.

Ora per rispondere alle tue domande: sì, sono certo che tali principi valgano dovunque. Purtroppo non li ho inventati io: esiste una letteratura di un paio di migliaia di anni
Di conseguenza, seconda risposta, so che cosa implicano.

Adesso però permettimi di farti io un paio di domande :)
Qual è il tuo punto sull'argomento e dove ritieni che la mia logica sia fallimentare ? ;)