Titolo

Una chiappa ciascuno

2 commenti (espandi tutti)

Congratulazioni al signor Alessandro Profumo per essere riuscito a raggiungere stasera questo particolare empireo ...

Chiedo a chi conosce questo mondo: costui, chi è? La stampa tutta lo tratta con grande rispetto, come se fosse un uomo che ha compiuto chissà quali miracoli. A guardare i numeri non sembra, visto che sotto la sua presidenza il più grande gruppo bancario italiano è cresciuto in dimensioni ma i suoi azionisti hanno guadagnato ben poco (Marco Ardemagni ha ben ragione a lamentarsi) ed oggi han perso quasi tutto (l'intera baracca vale meno di 12 miliardi di euro, ossia uno sputo).

Quindi mi chiedo: a chi risponde? Chi possiede UniCredit? Insomma, chi è il datore di lavoro di Profumo e per quale ragione non l'ha ancora licenziato? Just curiosity, nothing personal.

gli azionisti di unicredit si possono leggere qui:

http://it.wikipedia.org/wiki/Unicredit (la central bank of lybia e'recente)

e sul sito del gruppo:

http://www.unicreditgroup.eu/en/Investors/Shareholder_structure.htm

tra i maggiori azionisti ci sono diverse fondazioni bancarie. queste sono degli animali strani, nel cui board sta un po'di tutto, rappresentanti nominati da politici locali, organizzazioni locali varie, dal vescovo (!)

per fare un esempio, cosi'e'composto il consiglio generale, che nomina il board e il presidente, del maggior azionista di unicredit (5% del capitale, non molto, but still...), la fondazione cassadi risparmio di verona, vicenza, belluno, ancona

http://www.fondazionecrverona.org/la-fondazione/statuto/consiglio-generale-composizione-e-nomina/

sulle fondazioni bancarie ci sarebbe parecchio da scrivere, il loro ruolo e'dimiuito parecchio nel corso del tmepo, but still, in 2 dei primi 5 gruppi bancari hanno delle partecipazioni azionarie quantitativamente importanti. e' il mercato all'italiana...