Titolo

La produttività scientifica dell'Italia

3 commenti (espandi tutti)

Quale affidabilità hanno le classifiche di http://www.sciencewatch.com/ della thomson reuters basate essential science indiators ?

guardando le ultime pubblicate, l'Italia è mediamente in settima posizione, ossia un ranking coerente con il suo PIL.

Ecco alcune discipline:

chimica: http://sciencewatch.com/dr/cou/2008/08apr10CHE/

Fisica:  http://sciencewatch.com/dr/cou/2008/08mar20PHY/

medicina clinica: http://sciencewatch.com/dr/cou/2008/08aug20CLI/

matematica: http://sciencewatch.com/dr/cou/2008/08nov20MATH/

Caro Sabino,

ti ringrazio molto per gli interessanti collegamenti, che non conoscevo! Ho guardato Fisica: mi sembra in prima approssimazione attendibile rispetto alla mia percezione.  Probabilmente gli indici sono ottenuti con forza bruta senza troppe raffinatezze, ma sembrano documentare bene quella che e' la mia percezione aneddotica.  Secondo me dovremmo rapportare i dati al PIL o alla frazione di PIL spesa in ricerca per confrontare meglio la produttivita'.

p.s. se ricapiti sul tuo commento, per attivare i link dovresti selezionarli e copiare il testo, premere il bottone sopra con la catena, riversare il testo copiato sul campo URL della finestra che appare, e selezionere OK o DONE.

 

I link li ho sistemati.

A dar retta a sciencewatch, in realtà, stamo messi anche meglio di quello che appare

Se consideriamo il numero di articoli e le citazioni per articolo alla spesa italiana per ricerca  in rapporto al PIL ne viene fuosi una ricerca di qualità.

Insomma, tanto di cappello a gente come te e JB che produce molto e bene pur ricevendo poco e male.