Titolo

La registrazione dei blog (e delle testate giornalistiche) presso il Tribunale

3 commenti (espandi tutti)

Mi pare di ricordare che la proposta Levi fu la risposta ad alcuni casi concreti di finti blog tesi a simulare quelli di altre persone note. Vittima principale fu Mastella (il blog che lo scimmiottava era piu' frequentato del suo) ma non era l'unico. C'erano finti siti e blog di Forza Italia, di Berlusconi, dell'Ulivo, di Casini. Tutti connotati dal gioco ambiguo tra finzione e satira.

Ovviamente quello che si incazzo' di brutto fu Mastella, il quale come suo solito impose (pena le dimissioni) una legge riparatoria. La formulazione iniziale riguardava ogni blog, poi - a quanto ho letto - fu aggiunta una leggera modifica che restringeva la cerchia a quelli che traevano profitto economico (anche con banner pubblcitari).

Classico caso di "pezza peggiore del buco", credo che oggi si possa lottare contro la "stampa clandestina" ed i "falsi siti" senza imporre bolli e registrazioni borboniche. 

Ciao,

Francesco 

 

Il blog era mastellatiodio, e svolgeva l'utile compito di fare da cassa di risonanza raccogliendo i video youtube con le dichiarazioni di Mastella. E' ancora attivo, a quanto posso vedere. 

Il blog era mastellatiodio,
e svolgeva l'utile compito di fare da cassa di risonanza raccogliendo i
video youtube con le dichiarazioni di Mastella. E' ancora attivo, a
quanto posso vedere.

Non ne sono sicuro ma giurerei che ce ne fosse un altro, ora chiuso (e quindi non rintracciabile)  che aveva un nome non chiaramente "anti" come quello che tu indichi. 

Purtroppo non riesco a trovarlo e non mi pare il caso di perdere energie per farlo.

Francesco