Titolo

La registrazione dei blog (e delle testate giornalistiche) presso il Tribunale

1 commento (espandi tutti)

1) Un Blog e' un blog, e un sito e' un sito. Che c'entra la legge sulla stampa, quando non c'e' produzione regolare di informazione e redattori retribuiti? E per i reati ci sono le leggi ordinarie.

2) Oggi, con il bipartitismo all'italiana (ma ci meritiamo molto di piu' come popolo?), il progetto di legge Levi ha maggiori possibilita' di passare che l'anno scorso con il governo Prodi in rotta e le probabili elezioni alle porte. La sinistra italiana storicamente (vi ricordate, si voleva anche regolamentare le emails, applicarvi una tassa...) ancora una volta si distingue da tutte quelle dell'occidente (Obama come le ha vinte le elezioni?).

3) Bisogna muoversi con piu' convinzione, come si faceva una volta, quando c'era la liberta' da salvaguardare. E allearsi con chi ci sta. Il progetto di legge arrivera' in commissione cultura e poi in aula. Si e' gia' mosso il Blog di Grillo (beppegrillo), che l'ha definita "la legge ammazzablogger (Levi-Veltroni)" e molti altri.

4) L'estensore dell'argomento si e' dimenticato il nome dell'autore (anche se poi e' venuto fuori). Per chi ne volesse sapere di piu' sulla faccenda:

Levi da Wikipedia:
Levi-Wikipedia

Storia del progetto di legge:
Proposta di Legge e Reazioni

Il progetto di legge di riforma dell'editoria:
La nuova proposta di legge