Titolo

Laureati ed iscritti all'università, un riassunto

1 commento (espandi tutti)

certe volte sembra che siano anche troppi.

Mi spiego: dalla mia esperienza deduco che solo una piccola parte dei laureati ha la possibilita' di lavorare nel settore e nel ruolo per il quale la laurea e soprattutto le conoscenze acquisite sono realmente necessarie. Vale a dire che in Italia la qualita' media dell'offerta di lavoro e' piuttosto bassa (trovare un ingegnere che faccia il progettista e' un'eccezione; tutti nel pre-sales, nell'assistenza o genericamente nell'area gestionale).

Saluti.