Titolo

Insegnamento gratuito e appropriazione delle rendite

1 commento (espandi tutti)

la presenza di una forte rendita, non dovrebbe avere almeno il vantaggio di immettere nel sistema un buon numero di insegnanti molto bravi, preparati e motivati?

Perchè dovrebbe? I criteri di assegnazione premiano sotanzialmente l' esperienza, deprimendo altre considerazioni. Una persona brava e motivata puo' aspirare ad altre carriere, ma qualunque capra sufficientemente testarda puo' lavorare gratis qualche anno (magari facendo un lavoretto in nero per mantenersi).La motivazione premiata è quella all' accaparramento del posto, che non necessariamente corrisponde a passione per l' insegnamento.

Non dubito che ci siano persone valide incastrate in situazioni del genere, ma non credo che la preparazione dia un gran vantaggio competitivo.

Curiosamente, qualcosa di simile avviene nel mio settore privato e superspecializzato: uno che sopravvive un anno facendo un ceto lavoro coi piedi ha ottime probabilità di continuare a vivere di rendita come consulente strapagato per diversi anni: di solito chi lo recluta è un intermediario che ha tutto l' interesse a coprirne le magagne al cliente finale.