Titolo

Insegnamento gratuito e appropriazione delle rendite

2 commenti (espandi tutti)

Non capisco cosa ci sia di male nel considerare, e farlo in modo privilegiato, l'esperienza nella scuola privata. In fin dei conti, se qualcuno e' stato tenuto in una (nella stessa) scuola privata per diversi anni, tanti danni non ne ha fatti. Con questo non voglio giustificare l'assurdita' del meccanismo. 

Sono d'accordo che il problema andrebbe risolto alla radice eliminando la rendita di posizione, ma visto che gli abusi di cui parla l' articolo sono diffusi credo che ridurre il peso dell' esperienza nella selezione dei docenti potrebbe tamponare almeno questi effetti perversi.Tra l'altro non mi riferivo solo all' esperienza in scuole private, ma anche in quelle pubbliche: tenere un posto per tre anni è un buon indice di competenza, ma dai tre ai 15 è più una questione di avanzamento per anzianità.

Concordo anche che questi meccanismi a punti siano demenziali, ma questo non implica che i pesi dati alle diverse componenti sia irrilevante.