Titolo

Auto ibride in Europa?

3 commenti (espandi tutti)

Devi pensare alla situazione dle tempo: le auto elettriche, se non fossero state scardinate con dei ricorsi le normative, dovevano rappresentare una certa percentuale delle auto immatricolate da ogni casa costruttrice. Per poter vendere le auto normali, cioe' era necessario vender comunque auto elettriche, anche rimettendoci. Probabilmente  la EV1 nasceva da questao obbligo, la casa costruttrice era disposta a vendere a prezzi stracciati (in realta' la dava in leasing) una vettura solo per avere la possibilita' di continuare a vendere le auto nromali.

Caduto l'obbligo di avere una percentuale di "ZEV" immatricolati, non c'era piu' alcun interesse a svendere la EV1, per cui e' stata abbandonata.

Non credo assolutamente che se fosse stato un prodotto vincente, sarebbe stato abbandonato per fare un favore a terzi (per poi ritrovarsi con modelli che li hanno trascinati nelle peste ai giorni nostri). Va bene essere masochisti, ma neanche all'Alfa Romeo dell'IRI sarebbero stati cosi' allocchi.

 

 

E con ogni probabilità la davano solo in leasing perchè se no conveniva comprarla e rivenderla a pezzi.

esatto avete centrato il punto : quella macchina veniva venduta in perdita. e lo si vede anche dalla tabella dove una prius costa 26000 euro  ed è ibrida. Cioè ha un pacco batterie che è un quarto di quello che servirebbe ad una macchina elettrica