Titolo

Chi vincerà il derby?

3 commenti (espandi tutti)

La moviola nel calcio non la vuole J. Blatter il boss della FIFA. Semplicemente perchè una parte del suo potere deriva dal controllo degli arbitri nelle competizioni più importanti (soprattutto in Coppa del Mondo). Dal suo punto di vista finchè ci saranno delle decisioni discrezionali la politica del calcio, da lui guidata, continuerà ad essere sovrana.

E' ovvio che, finchè non si muove la FIFA, nessun paese può introdurre motu proprio una simile innovazione. Se poi un giorno il governo del calcio mondiale cambierà idea, prima di introdurre la moviola, sarebbe necessaria anche una revisione del regolamento per ridurre al minimo il rischio di "casi dubbi" in cui anche lo strumento tecnico non sarebbe risolutivo. Oggi, per quanto detto sopra, esiste ancora un certo margine di discrezionalità.

Negli sport in cui è attualmente  impiegata la moviola i risultati ottenuti mi sembrano soddisfacenti, anche perchè si riduce l'incentivo a "barare". Tuttavia, dati i livelli parossistici che raggiungono certe discussioni italiane sul calcio, nutro ancora qualche dubbio sul fatto che la moviola possa diventare risolutiva. 

PS Dimenticavo. Anche la conoscenza del regolamento aiuta a decidere e a giudicare...

E' formalmente vero, da un punto di vista regolamentare, che una federazione nazionale non puo' introdurre la moviola senza l'approvazione della FIFA?

Forse si potrebbe cercare qualche cavillo per una introduzione surrettizia. Tuttavia:

a) Blatter non perdonerebbe mai la federazione nazionale che osasse scavalcarlo

b) l'introduzione autonoma varrebbe solo per le competizioni nazionali

c) se l'introduzione richiedesse  una modifica/integrazione al regolamento la collisione con la FIFA sarebbe inevitabile.

Il rischio concreto è la sospensione della federazione troppo autonoma da tutte le competizioni internazionali.