Titolo

Ma porca miseria, anche qua?

1 commento (espandi tutti)

Il fatto è che Obama ha condizionato la sopravvivenza di Chrysler all'accordo con Fiat - e adesso Fiat ha tutto il potere contrattuale nell'accordo. Mah... che ci vuoi fare.

Esatto. Se ne discuteva oggi a pranzo. Abbiamo oramai dato per scontato che Geithner, Summers e compagnia siano "in the pocket" dei board of directors delle grandi banche americane, sembra ovvio. Ma che siano anche debitori di favori a Marchionne ed agli Agnelli, tali per cui gliene fanno in cambio uno così enorme, quello ci sembrava impossibile (almeno, sembrava impossibile ai miei colleghi USA-doc). Questo però lascia una sola alternativa, la quale non è particolarmente entusiasmante per l'intelligenza collettiva di Obama e dei suoi consiglieri economici ...