Titolo

Le previsioni di Bertolaso

1 commento (espandi tutti)

Quando c'è stato il terremoto a San Giuliano di Puglia ho passato qualche giornata a chiedere ai miei amministratori dati sulle costruzioni scolastiche che frequentavano i miei figli, senza gran costrutto. Veramente non mi era mai venuto in mente che delle scuole potessero non essere costruite correttamente e con le apposite vie di fuga. Poi hanno fatto per un paio d'anni le esercitazioni.

Ora ho la figlia maggiore che frequenta un liceo cittadino. "Location" splendida in centro storico, con giardino interno, logge e terrazzi sui tetti, non c'è che dire. Se solo prende fuoco un cestino sono tutti in trappola, gran parte delle aule sono mansardate col tetto di legno e UNA sola uscita, sempre una sola è l'uscita per ogni piano, i corridoi sono stretti e lunghi e, dulcis in fundo, le finestre al piano terra sono munite di inferriate. Diversi muri sono pieni di crepe da cui cola una misteriosa gelatina verdastra (l'ho vista!).

Io lavoro in biblioteca, ho tonnellate di carta ferma, un impianto elettrico esterno in canalina e un piccolo estintore. Le finestre sono alte e c'è una sola uscita.

Non continuo. Solo una cosa: sono in provincia di Treviso, nell'ex-mitico Nord-Est.