Titolo

Il peggio ha da tornare, per l'Italia.

1 commento (espandi tutti)

Togliamo ogni equivoco. E' ovvio che l'afflusso di immigrati sia un sintomo di salute economica, e che abbia i suoi effetti positivi. Io cercavo di trovare una risposta al fatto che la macroarea Nord-Est, che accoglie in proporzione forse il maggior numero di immigrati d'Italia, in ciò denotando un buon dinamismo economico, almeno in relazione al resto del paese, poi nelle statistiche segni un PIL pro-capite leggermente in discesa percentualmente rispetto al resto del paese. E ipotizzavo che il relativo "successo" economico scontasse, dal punto vista del PIl pro-capite, nel "medio o breve termine" l'impatto di un massiccio arrivo di immigrati, che almeno all'inizio si portano dietro la loro "povertà", o che certo non trovano subito occupazioni molto remunerative, e sottolineando altri fattori. Tutto qui. Mi sembra di essere chiaro.