Titolo

Il peggio ha da tornare, per l'Italia.

1 commento (espandi tutti)

è bene rompere gli indugi

Certamente, ma io non ritengo che ciò debba estrinsecarsi in un attacco a testa bassa che, tra l'altro, offre un magnifico assist a coloro che un cambiamento proprio non lo vogliono. Continuo a sostenere che siano di gran lunga preferibili le proposte alle proteste, e che i suggerimenti - anche se tendenti ad un cambio radicale di rotta - debbano necessariamente avere la credibilità che solo un'analisi professionalmente seria ed una percepibile realizzabilità possono conferire. Anche perché, che facciamo, ci teniamo altri quattro anni - al contrario del "prodino" questo governo durerà, amici miei! - di vecchie e nuove misure non convincenti, dicendo tutto il male possibile del suo ideatore ed invocandone le dimissioni, oppure cerchiamo di dare un contributo nella direzione che auspichiamo?

L'unica cosa certa, imho, è che la situazione attuale deve cambiare. Il gioco del "tanto meglio, tanto peggio", così caro all'italica lotta politica - tutta un muro contro muro - non fa parte del mio modo d'essere. Non ho mai apprezzato il "muoia Sansone con tutti i Filistei" ..... :-)