Titolo

Sondaggi e risultati veri

1 commento (espandi tutti)

Nei polls americani si cerca di stimare la probabilità di partecipazione al voto con domande indirette, ma ovviamente è una scienza molto inesatta.

Beh infatti immagino sia la stessa tecnica usata dalle aziende di marketing per mettere in relazione stili di vita con decisioni di acquisto o preferenza di prodotti. In genere queste tecniche sono lineari e quindi non hanno nulla a che vedere con la probabilità, ma sfruttano il concetto di metrica.

L'unica tecnica che usa un metodo di minimizzazione di varianza e poi a posteriori una probabilità bayesiana di appartenenza ad un gruppo è l'analisi discriminante.

per come la vedo io già la regressione lineare serve a poco o a niente ed è basata sulla minima varianza (come la discriminante), figuriamoci poi aggiungere un passo successivo di inferenza bayesiana...metodi sicuramente molto eleganti, ma non credo che Gauss avrebbe approvato...