Titolo

Dagli al comunista!

5 commenti (espandi tutti)

Questo sarebbe il nostro grande statista e salvatore della patria?

"Il nuovo partito fondato da Berlusconi in piazza San Babila? Comportarsi nel modo in cui sta facendo Berlusconi non ha niente a che fare con il teatrino della politica: significa essere alle comiche finali. Da queste mie parole, volutamente molto nette, voglio che sia a tutti chiaro che, almeno per quel che riguarda il presidente di An, non esiste alcuna possibilità che An si sciolga e confluisca nel nuovo partito di Berlusconi... Berlusconi con me ha chiuso, non pensi di recuperarmi, io al contrario di lui non cambio posizione. Se vuole fare il premier, deve fare i conti con me, che ho pure vent'anni di meno. Mica crederà di essere eterno... Lui a Palazzo Chigi non ci tornerà mai. Per farlo ha bisogno del mio voto, ma non lo avrà mai più. Mai. Si faccia appoggiare da Veltroni" (Gianfranco Fini, 18 novembre 2007)

E c'é anche chi gli fa le standing ovation....

Povero M.G. che non capisce una sega...

Te la rispiego: una so all'articolo, che dimostra che Fini è ideologicamente due spanne sopra la cd. opposizione ufficiale: quanto riportato da stefano non fa altro che confermare quanto dice boldrin, ovvero che Berlusconi, a Fini, gli sta sui paesi bassi, e che dalla sconfitta alle elezioni sta cercando di costruire una destra alternativa a quella berlusconian-leghista, che solo a parole è distruttiva quanto un asteroide di un chilometro. La svolta del predellino non è stata altro che un tentativo di SB di rimanere a galla (come la barzelletta dei brogli), per tenere cristallizzata la coalizione tutta attorno alla sua persona e per evitare che qualcuno (Fini) tentasse di prendere il suo posto (perché lui aveva ancora questioni in sospeso, tipo i processi in dirittura d'arrivo, per non parlare delle altre simpatiche magagne in cui silvio banana è invischiato). Purtroppo in questa destra si pensa con lo stomaco, quando e sempre che si pensi, e anche dalle parti di AN la svolta di Fini non sarebbe stata digeribile subito (persino Fiuggi '95 non è stato ancora assimilato da questi fascistelli, visto che ancora sopportano l'illiberalità personificata di SB, permettendogli di usare le proprie gole come water); la seconda so per la definizione di Lega Nord, la migliore che io abbia mai sentito senza usare la parola "merdaccia" e derivate. Ci sarebbero anche terze, quarte e ulteriori (tipo quando se ne andò da Ballarò).

Boldrin usa le parole con estrema lucidità e pienezza: puoi non essere d'accordo, ma non vedo perché tu debba questionare sul perché lo sia io.

Caro Giovanni, io di origine toscana, apprezzo il non capisco una sega... e anche il dagli al comunista. So di esser in buona compagnia.

Mi pare che si sia già scritto altrove che quello che Boldrin dice della Lega è applicabile con le stesse parole esattamente a Fini&Co. Non c'é differenza, anzi qualche aggravante per la Lega forse che ha sempre curato meglio i propri interessi...Ora fare una standing ovation su questo mi sembrava eccessivo, ma ormai il cross-refrences tra blogs con complimenti reciproci va molto di moda e fa sempre più volume nella blogsfera: se quello che uno dice lo si amplifica un po' dovrebbe diventare vero (cosi' ragiona il BS)...

stefano credo che Michele faccia un discorso estremamente banale da italiano all'estero che o non ha tutto il track record delle dichiarazioni di Fini dal 1990 ad oggi oppure, semplicemente, se ne frega. il senso del post se non ho capito male è che ADESSO Fini rappresenta la migliore opposizione a Berlusconi, non solo da un punto di vista di dichiarazioni "istituzionali" ma anche sui contenuti: cosa che mi sembra (nb anche io da italiano all'estero, quindi chiedo scusa se non ho letto quell'interessantissimo intervento del vicecapo della corrente rutelliana uscito su "riformismo in agrodolce" con tiratura di 800 copie tutte nei pressi dell'edicola davanti Montecitorio) un discrimine importante rispetto a quelli che hanno deciso di fare opposizione col test del DNA e dell'illibatezza a Noemi Letizia. ho capito che ha detto questo è quest'altro, ma sono politici, italiani per giunta, che diamine vi aspettate???