Titolo

Gli undicenni e gli alcolici

4 commenti (espandi tutti)

Comunque notasi che in un Paese fondato sulla Quasi-Dittatura dell'Individuo come la Gran Bretagna si rifiuta la Solidarietà ad un alcolista. Fossimo stati nella Cattolica Italia, penso che la Solidarietà ci sarebbe stata.

RR

 

Credo anche io. Il che nel lungo periodo porterebbe tutti gli alcolisti in Italia e i sobri in UK, no?

"LE LISTE- In Inghilterra quasi 8 mila persone stanno aspettando un trapianto. E 259 di queste proprio un fegato. Lo scorso anno 400 pazienti sono morti in lista d'attesa."

Leggendo l'articolo fino in fondo ci si scandalizza meno della perfida Albione. Se ho cinque pazienti in lista d'attesa e un solo fegato, lo trapianto a chi mi da maggiori possibilità di successo, ovvero quello che ha smesso di bere, e non al nipote dell'assessore.

Scusate l'off-topic, ma io proporrei a quelli pizzicati a guidare in stato d'ebbrezza il condono della multa (per una sola volta) in cambio di un consenso irrevocabile alla donazione degli organi. Credo che in pratica non lo farebbe nessuno, peró forse qualcuno rifletterebbe.

Mi sono ricordato delle pesanti critiche piovute su George Best quando nel 2003 fu sorpreso a bere in un pub, a meno di un anno dal trapianto di fegato. Tutti sappiamo quanto fosse bravo (e bello), forse pochi hanno visto le sue ultime foto e sentito le sue ultime parole: "Don't die like me"