Titolo

I bambini so' piezz'e core...

3 commenti (espandi tutti)

Io manderei l'esercito - punto.

Nel senso che, secondo te, mandare i militari sarebbe sinonimo di garanzia? Un gruppo più o meno numeroso di sottufficiali e di truppa annoiati e senza nessuna vera motivazione per mantenere la disciplina? Molti dei quali di età più simile ai ragazzini delle medie che ai professori?

Magari mi sbaglio ma tanto varrebbe mandarci i pescivendoli...

Il problema del Sud Italia in generale è di debolezza dello Stato. Ciò è dovuto anche al basso senso civico (come ha dimostrato Putnam). Le due cose formano un circolo vizioso. Poichè i warlords che dominano il Sud non hanno alcuna intenzione di cambiare questo sistema, l'unica soluzione può venire dallo Stato centrale: non puoi creare il senso civico, ma almeno puoi imporre il rispetto della legge. In questo senso andava inteso il mio commento sarcastico sull'uso dell'esercito.

Ecco tutto. 

Viste le attuali dinamiche elettorali, e il sistema di incentivi tanto della politica di Roma che di quella meridionale, se non si prendono misure drastiche, io vedo due possibili scenari.

1) Tutta l'Italia diventa una sorta di Somalia, solo con qualche reperto archeologico e artistico in più.

2) Il Nord si stacca e arrivederci Roma. Il fatto che alle recenti europee, la Lega abbia toccato percentuali bulgare (46% in alcune province, addirittura 30% o giù di lì nella Rossa Torino), mi sembra indicativo di questo trend.

2) Il Nord si stacca e arrivederci Roma. Il fatto che alle recenti europee, la Lega abbia toccato percentuali bulgare (46% in alcune province, addirittura 30% o giù di lì nella Rossa Torino), mi sembra indicativo di questo trend.

La LN non ha raggiunto il 46% in alcuna provincia nel 2008 e 2009, forse l'ha raggiunto in alcuni collegi corrispondenti al vecchio sistema uninominale, come l'aveva raggiunto successivamente al 1996 per es nelle suppletive di Tradate (46.6%).  Nella prov. di TO la LN ha ora molto meno del 30%, che forse raggiunge in alcuni comuni della provincia.  Tuttavia come scrive MB e' vero che molti in Italia si stanno dando da fare molto attivamente, e non da oggi, per aumentare il consenso alla LN in tutto il Nord che lavora e non bara.  Ma ci sono dei vantaggi: senza la minaccia minimamente credibile di una futura separazione anche solo fiscale del Nord produttivo ritengo che sia impossibile riformare positivamente lo Stato italiano.  Sta alla scadente classe dirigente italiana scegliere se proseguire nel peronismo sudamericano oppure cercare di emulare il piu' civile modello nord-europeo.