Titolo

Figli & figliastri

1 commento (espandi tutti)

Una curiosita': nei tuoi numeri, come si tiene conto del fatto che in alcune regioni la gran parte delle strade e' di competenza statale o gestita dall'ANAS, mentre in altre (eg AA-ST) tutte le strade sono di competenza provinciale? In altre parole, nel primo caso le spese per la manutenzione delle strade viene spalmata sulle regioni interessate? Ovviamente lo stesso discorso varrebbe per altri settori di spesa pubblica (non saprei come fare per la difesa...).

Gli studi relativi ad entrate e uscite dello Stato nelle Regioni sono laboriosi ma quando fatti con accuratezza e onesta' sono in grato di contabilizzare con ragionevole correttezza introiti e spese relative ai residenti delle diverse Regioni. Gli introiti statali includono le tasse pagate allo Stato centrale e quelle pagate a tutte le amministrazioni locali, le spese includono le spese decisa e operate dallo Stato centrale e le spese decise e operate da Regioni, Province e Comuni.  Se in una Regione i soldi delle strade vengono dalle Province, ci sara' una ripartizione diversa tra spesa statale e spesa provinciale, ma e' sempre possibile calcolare i totali.  Gli studi che ho indicato per quanto posso capire sono corretti, anche se forse il secondo del 2005 non e' riuscito ad attribuire correttamente l'origine di tutte le imposte incassate nel Lazio, che appaiono sovrastimate rispetto al primo studio e alle aspettative in base ai livelli di PIL locale e di evasione fiscale stimata.