Titolo

Figli & figliastri

1 commento (espandi tutti)

da questo punto di vista, il Sud Tirolo - Alto Adige dovrebbe essere un alleato, non un avversario, di chi nel Veneto o altrove chiede maggiore autonomia ed uguaglianza.

Sono totalmente d'accordo, tuttavia riscontro che in tempi recenti trentini e sudtirolesi hanno assunto maggioritariamente una posizione molto egoista e molto nociva, a mio parere anche per il loro futuro: sostenere lo Stato centrale italiano contro le richieste di autonomia di altre regioni come Veneto e Lombardia allo scopo di mantenere gli elevati trasferimenti che lo Stato italiano eroga loro. 

Credo sarebbe il caso che trentini e sudtirolesi si rendano conto che comincia ad esserci una certa insofferenza per certe autonomie speciali ricche eppure inondate da denaro pubblico, mentre altrove i servizi pubblici sono miserabili a fronte di una eccessiva pressione fiscale sia teorica che reale. 

Sostenendo il centralismo italiano non escludo che 1) i trasferimenti di cui godono verranno eliminati 2) saranno assoggettati a contribuire alla solidarieta' senza fondo per le Regioni povere del Sud esattamente come gli altri territori parimenti affluenti, come Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna 3) continueranno ad essere assoggettati allo Stato italiano per tutte le materie tipo giustizia, previdenza e istruzione superiore che lo Statuto di autonomia riserva allo Stato centrale 4) non vedo chi  potrebbe essere interessato ad aiutarli contro l'Italia in Europa e nel mondo dati i livelli di ricchezza e il fatto che hanno anche votato contro una proposta di costituzione maggiormente federale.