Titolo

Figli & figliastri

1 commento (espandi tutti)

Axel, concordo con ogni parola che ha scritto Michele, nel rispondere alle tue domande. Rimarcherei, in merito a

6)      Perché i veneti non sono italiani ed i siculi sì?

che non solo né io né altri abbiamo detto una simile sciocchezza, ma che il concetto fondamentale rimane che a nessuno può esser vietato di sentirsi parte della nazione che sente sua - e dello Stato, come giustamente distingue Lodovico - e, soprattutto, che non si può arbitrariamente distinguere tra differenti gradi di specificità, che si tradurrebbero in diritti all'autodeterminazione più o meno esigibili.

Il busillis, comunque la si rigiri, sta sempre qui. Occorre dare gli stessi diritti a tutti, indipendentemente dalle singole storie. Poi, se mi consenti, dimostri di conoscere benissimo il tuo territorio d'adozione, ma quasi per nulla storia e sentimenti del vicino Veneto ...... :-)

Inoltre, da non-storico, in merito a

5)      Perché le elites borghesi e culturali del risorgimento ricomprendevano il Veneto nel concetto di Italia ed i veneti nella nazione italiana?

suggerirei che quella era l'epoca del concetto forte di stati nazionali, e che l'impressione è che si tracciassero linee sulle carte guardando all'orografia, più che alle tradizioni ed alla storia. Ma attendo conferma o smentita da qualche eminente studioso ....