Titolo

Operazione FFF. Consigli, non richiesti, alla vittima.

1 commento (espandi tutti)

Sono concorde sul pericolo che corrono i 'followers': per come è fatto SB (e anche per come è fatto il pdl) io credo lui lascerà il timone (indipendentemente dalla carica formale) solo perchè costretto (non importa se dai giornali, gli elettori, i giudici). Quindi è probabile che in quel momento nell'opinione pubblica i 'followers' non godano di troppo favore e quindi l'essersi differenziato gioverebbe.

Credo che il successore designato sia GT per i rapporti con la Lega e perchè (per qualche strano motivo) il suo vuoto (come lo definisce Michele) parlare lo renda mediaticamente efficiente.

Mentre è facile capire dell'astio tra GF e GT o altri candidandi alla successione, non capisco perchè il comportamento di SB dovrebbe essere così scontato.

Inoltre quando SB lascerà, io non ho idea di che impatto ci possa essere sul potere politico del pdl (e in questo il ruolo del pd potrebbe non essere passivo...), quindi per i timori di cui sopra relativi ai fellowers, non dovrebbe essere scontato il comportamento di molti nel pdl in quanto GF potrebbe essere una risorsa preziosa (ma anche pericolosa).