Title

Capitalism and socialism

2 commenti (espandi tutti)

Moore, devo dire, non rientra fra le cose che io prendo in considerazione: il tempo è limitato. Le statistiche son lì, se qualcuno vuole contraddirle si faccia avanti.

La spiegazione KKK nemmeno mi riguarda, perché non spiega nulla.

La cultura, lo stile di vita, il sistema di valori della comunità afro-americana negli USA sono più violenti che quelle di altri gruppi etnico-culturali, fatti salvi forse i portoricani e certi segmenti di immigrazione messicana recente? Non ho dubbio alcuno che così sia. Avete mai letto i testi delle canzoni hip-hop, o girato per un quartiere nero?

Si deve tutto questo al colore della pelle? Lo dubito assai. Ad un "gene della violenza" particolare degli afro? Dubito assai anche questo. Al fatto che gli afro son stupidi e gli stupidi son violenti? Again, aria fritta. Ho una spiegazione convincente di questo fatto? No, assolutamente. Ma il fatto rimane, anche senza la spiegazione, che sarebbe ovviamente bene cercare.

Hai ragione su tutto, però probabilmente una ragione ci potrebbe essere, basta pensare alle numerose vicende storiche, non solo del '900, 'sfavorevoli' alla gente di colore e agli immigrati sudamericani. Probabilmente in molti casi c'è semplice vittismo, tuttavia non si può non considerare cosa ha dovuto subire questa gente.

In risposta alle assurdità Mooriane propongo Spike Lee (date un'occhiata a Do the Right Thing o Jungle Fever) che ben evidenzia i punti di debolezza e di forza della gente afro-americana (in particolare) e sudamericana... perchè in fondo un filo di ragione ce l'hanno tutti in tutte le azioni che compiono e in tutte le cose che pensano, poi ci sono delle eccezioni (of course there are).

Non mi voglio addentrare sui testi hiphop e sulla black music in generale, perchè il discorso mi tocca parecchio... By the way, l'unica cosa che posso dirti è che un ragione esiste sempre...può essere opinabile o meno ovviamente, ma c'è!!