Title

Capitalism and socialism

1 commento (espandi tutti)

 

Sul tuo PS: davvero ci sono rimasto male e mi spiace. Proprio non vedo l’arroganza a cui fai riferimento. Ho adottato lo stesso tono che mi sembra sia usato mediamente in questo blog, poco formale e molto diretto. Spesso uno non si accorge della propria trave e magari il mio post è risultato effettivamente arrogante come dici tu.

Se così fosse chiedo scusa a Gianluca che, pur rispondendomi a tono e senza darmi dell’imbecille (quello l'ha riservato a Morelli), si è mostrato meno suscettibile di te per la mia arroganza.

 

Tu invece mostri una certa incontinenza verbale e questa si traduce in una serie di insulti.

Beh si, dai abbi il coraggio di ammetterlo perché non parli solo di ignoranza ma anche di pregiudizi religiosi, di prosopopea ideologica, di modelli imitativi e di molto altro mi sembra che sul personale si vada.

Ti rendi conto che straparli, vero? Hai letto un post e hai fatto inferenza su chi sono. Forse è l’ora tarda, forse è stata una giornata difficile. Forse no, sei fatto così e ti sembra naturale. Se mi avessi dato solo dell’ignorante perché non sapevo quello che dicevo l’avrei accettato. Certo avrei pensato che sei un po’ scortese ma alla fine chi se ne frega, non sono qui per bere un bicchiere di vino in compagnia ma solo per ascoltare e quando opportuno dire la mia. Invece di nasconderti dietro la tua incontinenza verbale dovevi avere il coraggio di dire che sono uno stronzo cornuto che non la pensa come te e tutti capivamo meglio. Su questa faccenda voglio chiudere qui e nel post successivo ti rispondo sulla sostanza. 

f