Title

Chi l'ha visto?

4 commenti (espandi tutti)

mi si spieghi perchè non si fanno dei bei post sul fiume di denari spesi per le commedie/tragedie serali dalla RAI,

Moreno, forse sei nuovo del sito ma se clicchi nella nuvola di parole sotto ''Rai'' scoprirai una serie di articoletti dai titoli abbastanza chiari, tipo ''Privatizzare la Rai, subito!''.  Non posso ovviamente parlare per gli altri commentatori che si sono divertiti a dileggiare l'ultimo spreco, nell'occasione targato Lega, ma sospetto fortemente che siano in accordo con quello che in questo sito abbiamo sempre detto. Ossia che la Rai è un'infernale macchina per succhiare soldi alla povera gente e riversarli nelle tasche di signori tanto potenti quanto sfacciati nella loro immoralità, siano essi nominalmente collocati a destra o sinistra, e sopra o sotto il Po.

La conclusione che noi traiamo è che la macchina va fatta a pezzi e il risucchio di denaro deve finire. Tu, mi par di capire, trai la conclusione che il risucchio va bene purché benefici la tua parte politica. Il vero problema è che la maggioranza degli italiani la pensa come te.

Tu, mi par di capire, trai la conclusione che il risucchio va bene purché benefici la tua parte politica. Il vero problema è che la maggioranza degli italiani la pensa come te.

Non sto parlando di politica. Parlavo di ciò che culturalemente vale e ciò che fa sorridere nell'opinione comune del bel paese (compresi alcuni qua).

Esempio? Se Baharia è recitato in dialetto è un grande recupero linguistico, ma basta una prima pagina di un quotidiano in dialetto Veneto per far scattare gli indignati animi di quelli che hanno studiato (compresi gli abitanti della regione stessa...). Ti pare normale?

La conclusione che tiri, quindi, non c'entra un granchè.

PS: ancora nessuno ha visto il film

Moreno, non girare intorno all'argomento. A me di quelli che si indignano per le prime pagine in dialetto veneto non importa un fico secco. Rivolgiti a loro, io sicuramente non appartengo alla schiera.

Il punto è che, a mio avviso,  non c'è nessuna buona ragione per buttare soldi pubblici in questo film come in nessun'altra produzione Rai. A te invece sembra che buttare i soldi in certe cose vada bene e in altre no; e non fa molta differenze se quelle cose le chiami  ''culturali'' anziché ''politiche''. La conclusione quindi c'entra eccome.

Ribadisco inoltre, come dico anche in un commento più sotto, che quello che dico è totalmente indipendente dalla qualità del film, per cui non fa alcuna differenza averlo visto o meno.

Sui soldi mal spesi, certo hai ragione te.