Titolo

scruscioFromSicily (Ma la fanno sta secessione, o no?)

4 commenti (espandi tutti)

non ci intendiamo. Tutto vero (credo) quel che dice.

Mi interessa il caso inverso: uno stato centralizzato (uno stato/"nazione") che decide spontaneamente di togliere poteri al proprio governo centrale e li devolve/cede/regala/trasferisce a entita' che non sono governativo/centrali (i comuni ad esempio)

 

Cosi' su due piedi mi vengono in mente solo la Spagna e il caso UK-Scozia. Bisognerebbe cercare cmq tra gli stati medio-piccoli, dal momento che buona parte degli stati federali nasce tale per questioni per lo piu' logistiche.

Se me lo passi il Belgio.

Con un sacco di problemi: hanno una marea di parlamenti, governicchi & c., e c'è parecchia tensione tra i due gruppi.Però tutto sommato sta in piedi.Per ora.

E' una questione importante: molti anche qui su NfA sembrano convinti della necessità di una riforma federalista.

Sarebbe interessante capire se tale riforma sia tanto necessaria e sentita da mettere in moto movimenti di opinione popolare, anche mossi da una certa energia. Le elites hanno già espresso variamente che hanno altro a cui pensare.

In caso contrario, vien da chiedersi, quali dovrebbero essere le motivazioni da far decidere uno stato così tanto accentrato (ed ideologico) a mollare la presa.