Titolo

2 tesi

1 commento (espandi tutti)

Propenderei per la prima tesi. Da un lato la resenza del Vaticano ha sancito il regno dell'ipocrisia e del perdono traslato dallo spirituale al ladresco ed al criminale. Dall'altra parte c'è la perdita del concetto di sanzione sociale, di reputazione. Un politico che si dolga di violazione della sua privacy perchè il fatto non ha rilevanza penale, come è mille volte accaduto in questi anni è la prova provata delll'asserto. Il contesto reolatorio credo invece sia ininfluente. Lla miriade di leggi, norme, regolamenti, codici e via di seguito è del tutto ininfluente in considerazione della generalizzata inosservana e del perdonismo(peloso) imperante.