Titolo

La baggianata del sorpasso della Gran Bretagna

7 commenti (espandi tutti)

Tra il 1985 ed il 1987 la sterlina si svalutò nei confronti della lira del 18% e nel 1987 durante il Craxi II il Pil venne rivalutato del 12%

Infatti, il sorpasso dell'Italia sull'Inghilterra fu in termini "reali" a ppp costante, e dovuto, appunto, alla rivalutazione del PIL Italiano in termini reali, e non alla svalutazione monetaria. No ho molto tempo per cercare tutti i dati con cura, comunque questo paper del parlamento Inglese riporta un pil procapite in UK sepre al di sotto di quello Italiano fino al 1997. Sempre a ppp costante:

 

http://www.parliament.uk/commons/lib/research/rp98/rp98-064.pdf

parlamento Inglese riporta un pil procapite in UK sepre al di sotto di quello Italiano fino al 1997

Vincenzo, grazie assai. Siccome sono un po' maniaco della precisione e continuavo ad andare a memoria dicendo 10-15 anni (da quando UK ha ri-superato l'Italia "aggiustata" per il nero) ora so che il numero giusto è 13 anni! E mi sento meglio: con me stesso e con la mia memoria, che invecchia poretta!

Finalmente ho preso i dati OECD, dal 1970 al 2008. Allora, il sorpasso dell'Italia su UK sarebbe avvenuto nel 1979, mentre il sorpasso dell'UK sull'Italia sarebbe avvenuto nel 1998, quindi l'Italia sarebbe stata aventi all'UK per ben 19 anni. Credo pero' che fino alla meta' degli anni '80 i dati dicessero che l"UK era avanti e solo dopo la revisione della metodologia per includere l'economia sommersa sono e' stata ribaltata la classifica. Naturalmente, la nuova metodologia e' stata poi applicata anche ai dati precedenti, ed ecco che il sorpasso e' stato anticipato al 1979. Avrei anche un grafico con i dati, ma non so come incollarlo nel commento.

vado a memoria, ma quella gara (UK vs Italia) era corsa in valori correnti totali e non per capita, cioe' con il criterio usuale per i believers del "size matters". In palio c'era il quinto posto tra le economie mondiali. Quel criterio effettivamente viene usato ancora per determinare l'ammontare di contributi che un paese deve versare nelle varie istituzioni internazionali (tenendo conto di altri criteri secondo l'istituzione inquestione) e di quanto uno conti nello scenario internazionale (questa era la preoccupazione di Craxi, mi pare). Se uno vuole rivendicare una sedia a un tavolo internazionale non si presenta dicendo che il pil valutato ppp e' X piuttosto che Y, e meno che mai che il pil pro capite e' piu' alto di prima, perche' Lussemburgo starebbe al top, seguito da altri piccoli paesi. Per valutare quante patate la popolazione mangia, si dovrebe usare il ppp (quindi alla politica domestica dovrebbe interessare piu' questo aspetto).

Non ho i dati oecd a portata di mano, mi servo di quelli FMI, e riporto la corsa tra UK e Italia considerando sia il PIL complessivo a dollari correnti (non va bene per fare i confronti nel tempo ma solo tra paesi, serve per vedere chi e' piu' grosso) sia il PIL totale a dollari a parita' di potere d'acquisto (serve per vedere chi mangia piu' patate e bigmac e servizi se i prezzi relativi fossero quelli USA). Entrambi i metodi sono influenzati dalle variazioni di cambio (il pil ppp di meno, ma non e' immune). Per depurare l'effetto variazione cambi (i cambi variano non solo a seguito di variazioni nei prezzi relativi ma anche a causa di subitanee variazioni nei flussi di capitale)la Banca Mondiale utilizza il metodo atlas, cioe' fa le conversione dei cambi utilizzando medie ponderate. Ora la gara UK vs Italia: Ready, Steady, Go!

                                                       PIL complessivo in miliardi di dollari

  Italia Regno Unito Italia       Regno       Unito
  dollari correnti    dollari ppp  
1980 460.63 542.452   507.152 486.089
1981 417.727 519.709   559.018 524.619
1982 412.834 491.938   597.081 568.268
1983 428.412 466.031   626.363 612.149
1984 423.275 440.874   670.858 652.107
1985 437.103 468.958   710.504 696.032
1986 619.077 570.884   746.979 739.964
1987 777.008 702.54   793.197 796.181
1988 860.861 852.399   854.855 864.969
1989 895.337 861.294   917.195 918.11
1990 1,135.54 1,017.79   972.14 960.969
1991 1,198.99 1,059.26   1,022.04 981.18
1992 1,271.91 1,098.30   1,054.36 1,005.92
1993 1,022.66 982.615   1,068.08 1,050.99
1994 1,054.90 1,061.38   1,114.06 1,119.07
1995 1,126.63 1,157.44   1,169.41 1,177.25
1996 1,259.95 1,220.85   1,204.74 1,234.28
1997 1,193.62 1,359.44   1,248.96 1,297.61
1998 1,218.67 1,456.16   1,280.77 1,359.61
1999 1,202.40 1,502.89   1,318.64 1,427.52
2000 1,100.56 1,480.53   1,396.95 1,515.53
2001 1,118.32 1,471.40   1,454.48 1,587.91
2002 1,223.24 1,614.70   1,484.74 1,647.46
2003 1,510.06 1,862.77   1,516.45 1,730.19
2004 1,730.10 2,203.58   1,575.84 1,835.37
2005 1,780.78 2,282.89   1,633.68 1,932.66
2006 1,865.11 2,442.95   1,721.24 2,052.54
2007 2,117.52 2,800.11   1,798.21 2,165.35
2008 2,313.89 2,680.00   1,817.53 2,228.00
2009 2,089.56 2,198.16   1,750.90 2,163.53

fonte: World Economic Outlook ottobre 2009, Fondo Monetario Internazionale

 

se uno vuole rivendicare una sedia a un tavolo internazionale non si presenta dicendo che il pil valutato ppp e' X piuttosto che Y

E perche' no? credo proprio che invece sia questo l'unico modo per essere presi seriamente in considerazione. Altrimenti si devono rifare le classifiche ogni mese. Nel caso di Craxi poi il PIL era piu' alto anche a ppp costante, quindi...

Sui contributi alle istituzioni internazionali sono d'accordo, ma non era questo il punto di Craxi. Lui voleva entrare nel G5, e argomento' che l'Italia ne aveva piu' diritto dell'UK perche' il PIL (totale of course) era maggiore, quindi fu creato il G7, perche' mica potevano escludere gli Inglesi. Almeno questa e' la mia memoria, magari mi sbaglio.

Sui dati, OECD sono simili, ma anche se minime le differenze implicano che l'Italia e' stata avanti all'UK dal 1979 al 1997, non saprei dire da dove vengono le differenze.

Vincenzo un grazie anche da parte mia per le preziose informazioni.