Titolo

La verità sui PIL dell'Italia, la Gran Bretagna e l'Europa

2 commenti (espandi tutti)

Il tasso di cambio se ci fosse ancora la lira forse non sarebbe questo, e in quel caso l'affermazione che rappresenta il valore che il mercato attribuisce all'economia del paese sarebbe un poco più credibile.

Mi sembra ridicolo che chi ha fatto una campagna elettorale basata anche sull'argomento che il rapporto di cambio euro/lira corretto doveva essere al massimo 1500 lire per euro adesso approfitti di questo tasso di cambio per argomentare una presunta superiorità dell'economia italiana.

Se aveva ragione l'economia italiana è sopravvalutata di un 30% rispetto a quella UK. 

Giusto. Infatti anche seguendo la logica del "qualunque" il confronto andrebbe fatto tra Area Euro e UK, non tra Italia e UK. E l'Italia, all'interno dell'Area Euro peserà si e no il 10% (o giù di lì).