Titolo

Il mago

3 commenti (espandi tutti)

Il mago

daniele muritano 13/11/2009 - 20:08

Si parla solo del processo penale, ma il ddl si applica anche al processo civile che sotto diversi punti di vista può considerarsi più importante (pensiamo ai tempi occorrenti per recuperare un credito; alla durata di una procedura falimentare; alla durata di un procedimento di espropriazione immobiliare etc.).

Qui di seguito alcune interessanti considerazioni

http://toghe.blogspot.com/2009/11/la-breve-vita-della-pecora-dolly.html

Qui di seguito alcune interessanti considerazioni

http://toghe.blogspot.com/2009/11/la-breve-vita-della-pecora-dolly.html

Grazie, molto utili davvero i calcoli lì svolti, che invito tutti a considerare.

Notevole anche la citazione delle parole dell'uomo BS.

L'ipocrisia di questa marmaglia è senza limiti.

Re: Il mago

Capaneo 19/11/2009 - 21:18

Condivido, il processo civile è infinitamente più delicato e importante di quello penale per le conseguenze complessive che ha sulla generalità dei cittadini.

Tuttavia, molto spesso il processo civile è rallentato dalla "mentalità" degli avvocati (specialmente quelli più anziani) e dei giudici.

Giusto per fare un esempio: la concessione di quei termini che vengono indicati nell'articolo che hai linkato NON è obbligatoria. Il thema decidendum e quello probandum possono essere discussi dalle parti oralmente in udienza e orale può essere la discussione finale. Teoricamente, anzi, l'oralità è prevista dal nostro codice come il modus operandi ordinario e lo scritto come eccezione. Nella pratica, però, è l'esatto contrario e, ripeto, molto spesso per "mentalità" tanto dei giudici quanto degli avvocati.