Titolo

La linea sulla sabbia ...

3 commenti (espandi tutti)

È vero questo?

Sì è drammaticamente vero.

 

Se sì, questo ddl non potrebbe essere usato come un palliativo TEMPORANEO che potrebbe alleggerire il compito di tribunali ecc., in attesa di alcune riforme strutturali che migliorino l'efficienza di tutto il corpo della giustizia?

Per rendere più veloci i processi si dovrebbero fare una serie di riforme e di interventi legislativi ed organizzativi che, adesso, non sto ad elencare, la lista sarebbe lunga. Ci sarebbero, comunque una serie di modifiche immediate e a costo zero che garantirebbero un’immediata velocizzazione della macchina. Una di esse sarebbe quella di abolire il processo agli irreperibili, cioè processi a fantasmi che non si possono nemmeno difendere. Intasano la giustizia e costano, perché gli avvocati difensori che, fra l’altro, non sono nemmeno in grado di svolgere bene il loro lavoro, vengono pagati dal contribuente, per non parlar dei costi indotti quali le notifiche, il servizio stenotipia, i testimoni che si spostano ecc.

L’abolizione del processo agli irreperibili, la chiede la magistratura, la condividono anche gli avvocati e, (indovina un po?) ce l’avrebbe imposta la Corte europea dei diritti dell’uomo. All’epoca c’era un certo tizio, mi sfugge il nome, presidente del consiglio. Cosa ha fatto? Ha previsto che il processo si faccia lo stesso e che, se, in ipotesi, si dovesse trovare l’imputato, questi abbia diritto a rifarlo in Corte d’appello, ove dimostri di non esserne stato a conoscenza incolpevolmente…

Non credo di voler aggiungere molto altro sul profondo desiderio dei governanti di conformarsi alla volontà della CEDU.

 

 

Ok, grazie mille per il chiarimento. So che sembrava una domanda abbastanza stupida, soprattutto dato il contesto nel quale si inserisce questo ddl, ma però mi sono chiesto: "se questa riforma l'avesse fatta Di Pietro, si sarebbe potuta dire la stessa cosa, cioè che è inutile e dannoso?"

se questa riforma l'avesse fatta Di Pietro, si sarebbe potuta dire la stessa cosa, cioè che è inutile e dannoso?

Secondo me si'.

Ma secondo me AdP non avrebbe proposto una cosa del genere - come minimo l'avrebbe congegnata molto meglio, il che e' tutto dire.