Titolo

Il surriscaldamento (globale) della blogosfera e il metodo scientifico.

1 commento (espandi tutti)

"Inoltre molte produzioni (tipo l'acciaio) lasciano l'europa anche a causa delle normative ecologiche: non dico che sia un male, ma mi chiedo fino a che punto la popolazione sia disposta ad appoggiarle."

Questo fenomeno si chiama in gergo "carbon leakage": mi tassi sulle emissioni in Europa? Io chiudo l'acciaieria e ne apro una in un paese che non mi tassa, e poi importo direttamente i semilavorati (bramme, billette, coils...). Risultato: le emissioni ci sono lo stesso, in un altro paese ma sempre sullo stesso pianeta, gli operai dell'acciaieria europea perdono il lavoro e si inc... quelli dell'acciaieria extra-europea trovano un lavoro sicuro e probabilmente ben retribuito e sono contenti. 

Si tratta di un fenomeno lento, poichè molte industrie energy intensive sono anche capital intensive e una volta costruito l'impianto non hai voglia di smantellarlo, ma è già in corso da anni. Ben pochi di questi impianto sono stati costruiti nell'area OCSE negli ultimi venti anni.

Non so se sia giusto o no, mi chiedo: "è questo il nostro obiettivo"?