Titolo

Lo Spreco

1 commento (espandi tutti)

No, no, chi ha mai detto che sia conveniente buttare via il pane piuttosto che regalarlo? Il tuo fornaio era (è?) perfettamente razionale. Se sai a chi dare il pane avanzato, sai che regalarlo non ti diminuisce le vendite e il regalarlo ti costa poco sforzo allora è perfettamente razionale (e feasible; dai che non è parola difficile, si usa) farlo. Però se regalarlo ti costa tempo e fatica allora lasci perdere.

Questo vale ancor più per il pane buttato dalle famiglie. Quando uno avanza il mezzo sfilatino anziché mettersi a vagare per la città alla ricerca del barbone a cui regalarlo (o surgelarlo, o tenerlo per il latte la mattina dopo) lo butta semplicemente nella spazzatura. Onestamente, se uno vuole far del bene, siamo convinti che sia la cosa migliore da fare quella di andare in giro la notte a regalare il pane avanzato sulla tavola?

Dove vivo io in amerika ci sono organizzazioni di volontariato che passano la sera a raccogliere pane e altri prodotti da forno avanzati per le mense dei poveri. Qualcuno lo fa anche in Italia, non so se lo di più o di meno. Forse in amerika sono favoriti dal fatto che i punti vendita sono più concentrati e la benzina costa meno. Nota che il pezzo del Corriere non suggerisce da nessuna parte che i produttori di pane siano riluttanti a regalare i loro avanzi. Quello che dice il Corriere è che la raccolta del pane avanzato non vale il costo per le organizzazioni di volontariato.

Le grandi associazioni del volontariato spiegano così il paradosso del pane buttato. «Attrezzarsi con un furgoncino per andare a raccogliere ogni sera quel che resta ai panettieri comporterebbe uno sforzo e un costo considerevoli», fa notare Pier Maria Ferrario, a capo di Pane Quotidiano, associazione che a Milano garantisce pasti a 660 mila persone l’anno. «I 2.000 quintali di pane che abbiamo distribuito nel 2009 ci sono stati garantiti da Panem, un grande marchio della distribuzione industriale».

Per una volta tanto l'articolo spiega le cose bene. A questo punto, dove sta lo scandalo?

P.S. Se vuoi mettere la citazione in evidenza, come sopra, seleziona ''blockquote'' nella finestrella in cui vedi scritto ''paragraph''.